Graminacee

MENU
LOGIN

altre graminacee   ► singole specie di leguminose   ► singole specie di «altre erbe» foraggere e/o malerbe


Bambagione pubescente

Holcus lanatus

In sintesi

  • Graminacea generalmente classificata tra le specie indesiderate, in grado di diffondersi fino a divenire dominante nei prati privi di graminacee tappezzanti, situati in stazioni non particolarmente siccitose.
  • Pianta indice di sfruttamento tardivo o di gestione scorretta.
  • Dà un foraggio di scarso valore, consumato malvolentieri dal bestiame.

Immagini aggiuntive

In alto


In dettaglio

Morfologia e habitus

  • Forma cespi da radi a fitti.
  • Fusti di taglia media, con una pannocchia compatta che si espande solo in fioritura, nella tarda primavera. Spighette numerose, ricoperte da una fitta peluria, di colore prima grigio-verde, poi tendente al rosso.
  • Foglie di colore grigio-verdastro, morbide al tatto e ricoperte uniformemente di peli fitti e corti (≠ dal bromo peloso). Giovane foglia arrotolata (prefogliazione convoluta). Ligula dentata. Orecchiette assenti.
  • Le guaine basali hanno nervature violette. 

Longevità e sviluppo

  • Perenne. 

Esigenze pedoclimatiche

  • Dal fondovalle fino al piano montano inferiore.
  • Diffusa. Presente per lo più in zone piovose e ombreggiate.
  • Preferisce essere sfruttata tardivamente, quindi nei pascoli la si vede meno.
  • Sopporta anche livelli di concimazione elevati. 

Gestione e modifica della cotica erbosa

  • Falciare molto precocemente e di frequente oppure pascolare intensivamente, prevedendo i necessari sfalci di pulizia.
  • Traseminare con graminacee foraggere idonee alla stazione.
  • In situazioni senza via d’uscita non resta che distruggere la cotica erbosa (chimicamente o meccanicamente) e riseminare il prato. 

Valore foraggero

  • Valore foraggero scarso.
  • Assume velocemente una consistenza spugnosa. Emette spesso un chiaro sentore di muffa.
  • Mal consumata sia al pascolo sia sotto forma di foraggio insilato o essiccato.

In alto