Logli sì, logli no

MENU
LOGIN

Condizioni più o meno favorevoli allo sviluppo dei logli

In Svizzera, i logli rivestono una particolare importanza tra le piante foraggere, sia se si considerano le superfici prative permanenti sia quando si parla di quelle temporanee. I logli catalizzano l’attenzione di molti foraggicoltori, perché sono piante molto produttive e di eccezionale qualità foraggera. Il loro contenuto energetico, proteico e zuccherino, nonché la loro ottima digeribilità non trovano eguale tra le altre graminacee foraggere (► Caratteristiche delle graminacee).

Definizione di un concetto chiave

In Svizzera, l’importanza dei logli ha fatto sì che la presenza di condizioni più o meno favorevoli al loro sviluppo sia considerata un criterio centrale per definire il potenziale produttivo di una superficie prativa.

Una superficie prativa si considera favorevole allo sviluppo dei logli se il loglio inglese prospera e riesce ad affermarsi come graminacea principale della cotica erbosa. Oltre che dalle condizioni stazionali, la crescita e la diffusione del loglio inglese dipendono in modo decisivo dal tipo e dall’intensità di sfruttamento applicate, specialmente se ci si trova in zone reltivamente marginali per la foraggicoltura.

Torna Su